amministratore di sostegno

L’Avv.Chiara Mascitti si occupa di richiesta di nomina di amministratore di sostegno.

La domanda è rivolta a soggetti con ridotte capacità, prevalentemente anziane, non in grado di provvedere ai propri interessi.

La richiesta di amministratore di sostegno è presentata avanti il Tribunale. La domanda può essere presentata dal diretto interessato o dai suoi parenti.

Anche i responsabili del servizio sanitario o sociali direttamente impegnati nella cura e nella assistenza della persona possono presentare la domanda.

La nomina può essere anche parziale o temporanea oppure limitata a dei particolari compiti o incombenze.

La figura dell’amministratore di sostegno è stata disposta in favore di un’ampia categoria di beneficiari, tra i quali:

  • persone affette da infermità mentali e menomazioni psichiche: patologie psichiatriche, ritardo mentale, sindrome di down, autismo, malattia di Alzheimer, demenze, abuso di sostanze stupefacenti e alcoldipendenza; prodigalità, shopping compulsivo, ludopatia (anche in assenza di una specifica patologia);
  • persone affetta da infermità fisiche: ictus, malattie degenerative o in fase terminale, handicap fisici e motori, condizioni di coma e stato vegetativo, patologie tumorali.

Alla sua nomina l’amministratore di sostegno deve depositare un rendiconto iniziale con la dettagliata descrizione del patrimonio dell’amministrato.

Ogni anno l’amministratore deposita un rendiconto annuale in cui espone al giudice spese ed incassi del soggetto e può chiedere una indennità per il lavoro svolto.

L’assistenza legale viene fornita anche per la nomina di un Tutore o di un Curatore nonché nei casi di Interdizione e Inabilitazione.

 link da cui poter scaricare il modulo per presentare rendiconto annuale c/o il  Tribunale di Brescia a favore del beneficiario.

Hai bisogno di aiuto? Contatta l'Avvocato

avvchiara.mascitti@gmail.com

+39 333 643 8044

+39 333 643 8044